MENU
Fotografia di Matrimonio - Toscana
/
Tuscany Wedding Photographer
HOME

Fotografie di gruppo al matrimonio: Consigli

Un grande classico di ogni servizio fotografico di matrimonio sono le foto di gruppo: come ogni altro aspetto del matrimonio, però, possono diventare noiose, snervanti e perfino rischiare di rovinare la festa. Come evitarlo? Grazie alla mia esperienza posso fornirvi pratici consigli per fare in modo che le fotografie di gruppo siano piacevoli e divertenti sia per gli sposi che per gli invitati.fotografie-di-gruppo

1. Le fotografie di gruppo? sono importanti?

Dal mio punto di vista di fotografa professionista, gli scatti di gruppo sono un momento molto importante del servizio fotografico del matrimonio, e molto spesso vengono sottovalutate sia dai fotografi che dagli sposi; gli unici che sembrano apprezzarle sono i membri più anziani della famiglia. Le fotografie di gruppo, in un servizio in puro stile reportage come è il mio, sono l’unico mezzo per testimoniare la presenza di ogni invitato al matrimonio. Infatti, in un servizio reportage non si fotografa mai singolarmente ogni invitato, ma si colgono sorrisi, emozioni e momenti in modo del tutto naturale e spontaneo. In questo caso, però, può succedere che qualcuno degli invitati, soprattutto chi è più tranquillo e riservato, non appaia mai nelle fotografie. L’unico modo per avere un documento fotografico della presenza di ogni invitato al matrimonio è realizzare le fotografie di gruppo in posa, così tutti gli invitati avranno posato con gli sposi e saranno presenti nella fotografia ufficiale.

2. Organizzare le fotografie.

Come è stato detto al punto precedente, le fotografie di gruppo sono a mio parere molto importanti. D’altro canto, possono diventare noiose e snervanti, se non vengono seguiti dei piccoli accorgimenti. Uno di questi è l’organizzazione: in un matrimonio fra pochi intimi, quando si è meno di 30/40 invitati, richiamare parenti e amici per la foto è molto semplice, farlo con un numero di invitati più alto può diventare complicato.

Ho due consigli da dare per rendere piacevoli e divertenti le foto di gruppo. Innanzitutto, stilate una lista che contenga tutti i gruppi in cui dividere i vostri invitati: in questo modo potremo sapere in anticipo sia il numero di foto da realizzare che quali persone richiamare per ogni gruppo. Dopo aver stilato la lista, incaricate una persona molto vicina a voi (una sorella, la damigella d’onore o un testimone) che conosce bene tutti o gran parte degli invitati di aiutarmi durante questa fase del servizio fotografico: infatti io non conosco i vostri invitati, e per me sola è molto complicato richiamare le persone giuste per la foto di gruppo. Con il giusto supporto da parte di qualcuno della vostra famiglia sarà tutto più semplice, piacevole e veloce.

foto-di-gruppo-matrimonio

3. Le classiche foto in posa… ma anche no!

Se avete scelto me come fotografo per il vostro matrimonio, sapete che il mio servizio è in stile reportage: questo significa fotografie non in posa, spontanee e naturali. Quindi, probabilmente, l’idea di una serie di classiche, noiose foto di gruppo non vi entusiasma affatto. Se desiderate il ricordo fotografico degli invitati ma senza le classiche pose, posso studiare con voi molte alternative, che renderanno le fotografie di gruppo uno dei momenti più divertenti del matrimonio.

-Prima alternativa: solo lo stretto necessario..

Allergici del tutto alle foto di gruppo? se proprio non vi interessano, possiamo limitarci a scattare le indispensabili: genitori, nonni e testimoni. Se il vostro numero di invitati è ridotto (30-40 persone) e se la location del ricevimento ha uno spazio che lo consente possiamo scattare una sola immagine con tutti gli invitati presenti: semplice e veloce!

– seconda alternativa: rendiamo le foto in posa… con poca posa.

Questa è una soluzione apprezzata da molti miei sposi: poterò per voi alcune cornici divertenti, colorate e facilmente utilizzabili: durante l’aperitivo, la cena o dopo la torta gli sposi gireranno per la sala accompagnati da me o dalla mia assistente con le cornici e coinvolgeranno gli invitati in ritratti spontanei e divertenti. Sarà molto più facile e naturale realizzare le foto di gruppo con questo metodo: posso anche personalizzare le cornici come preferite, con i nomi degli sposi o tutto ciò che può venirci in mente… così le immagini saranno ancora più speciali.

– terza alternativa: il photobooth

sicuramente girando per i vari siti internet e forum di matrimonio ne avrete sentito parlare: il photobooth è un ottimo strumento per coinvolgere gli invitati e animare il ricevimento. I dettagli sul photobooth verranno spiegati in un articolo dedicato fra qualche settimana, ma contattandomi potrò già darvi informazioni in merito.

photobooth-firenze

4. Cosa ne facciamo delle foto di gruppo?

Dopo aver scattato tutte le fotografie di gruppo, possiamo pensare insieme ad un modo creativo per utilizzarle o regalarle a parenti e amici, così da esaltare il lavoro fatto e non relegarle al dimenticatoio. Un’idea che piace molto ai miei sposi, in gran voga negli USA sono le “thank you card“: la versione contemporanea dei bigliettini di ringraziamento spediti dopo il matrimonio. In questo caso verrà spedita la foto di gruppo fatta al matrimonio, incorniciata in un elegante cartoncino rigido e corredata dai vostri ringraziamenti per essere stati partecipi del vostro giorno più bello. Non dovrete compilare le buste e spedire voi, ma sarò io a farlo: attraverso un sistema presente sul mio sito web, potrete vedere le foto che saranno spedite e inserire l’indirizzo di invio direttamente dal vostro computer: sarò io a preparare le buste, spedirle o farle recapitare al destinatario, nessun pensiero per voi e un bellissimo ricordo per i vostri invitati!

Un’altra idea per omaggiare i vostri invitati delle fotografie di gruppo è più classica, ma sempre molto apprezzata: la consegna, dopo il ricevimento, di un cartoncino stampato al momento con la loro fotografia inserita all’interno. In questo caso occorre organizzarci bene con i tempi per poter realizzare le foto, stamparle e consegnarle a fine ricevimento: ne parleremo insieme nel dettaglio e pianificheremo bene tutto il programma.

La terza proposta è raccoglierle tutte in un “simple book” un piccolo fotolibro in carta fotografica (stampabile in più copie) da allegare al vostro album di matrimonio oppure regalare agli invitati: un oggetto prezioso, un regalo elegante e di sicuro effetto per gli invitati più importanti.

sposi-con-fotografo

In conclusione, il mio consiglio sulle foto di gruppo è di realizzarle sempre: ci sono molti modi per renderle divertenti, interattive e piacevoli, e altrettanti modi per impreziosirle ed esaltarle, rendendole un presente elegante e apprezzato dai vostri invitati. Consultandovi con il vostro fotografo di matrimonio troverete la soluzione più adatta a voi e al vostro grande giorno.

Se desiderate più informazioni su tutti i miei servizi per il matrimonio, inclusi quelli elencati in questo articolo, scrivetemi o telefonatemi attraverso la pagina CONTATTI. Lavoro in tutta Italia, la distanza per me non è un problema!

 

Silvia Mazzei Fotografo di Matrimonio - Toscana, Italia

Get in Touch - Contattami

Contact me for infos, quotes or just to share your ideas!
Silvia Mazzei Fotografa

mobile: +39 3335919271
mail: info@silviamazzeiphoto.com

Your Name (required)

Your E-mail (required)

Your phone number or Skype ID (optional)

Date of the wedding or engagement (required)

Do you have a budget? If yes, tell me (optional)

Your message (required)

I agree to treatment of my personal data by rgpd 679/2016 (more info at www.silviamazzeiphoto.com/protezione-dati-personali)

Silvia Mazzei Fotografa - +39 3335919271
mazzei.silvia@gmail.com
CLOSE MENU